LA POLICROMIA DELLE SUPERFICI LIGNEE
TECNICHE ANTICHE DELLA DORATURA SU LEGNO
CONSERVAZIONE E RESTAURO


   La Bottega dell'illuminazione

Questi corsi costituiscono un disciplinare tecnico completo della pittura su
tavola, della decorazione policroma lignea e della doratura antica.

Patrimonio di tutte le antiche civiltà (mesopotamica, egizia, greca e
romana), le conoscenze relative alla pittura policroma lignea, conobbero in
Europa un periodo di oblio durante il medioevo.
In parte, tuttavia, la pratica tecnica fu custodita nei monasteri e
generosamente tramandata dai frati restauratori che insegnarono il valore
della conoscenza dell'arte ponendolo alla pari delle altre discipline
scientifiche quali, per esempio, la storia e la chimica.
Reintrodotte in Europa dagli Arabi attraverso la Spagna e l'Italia
meridionale, queste tecniche ebbero nuova grande diffusione a partire dal
XII e XIII secolo grazie ai mercanti italiani, soprattutto a Venezia,
Genova, Pisa, Amalfi e Ragusa.
I maestri antichi ci hanno lasciato capolavori di grande bellezza ed
inestimabile valore, sopravvissuti al tempo e alla storia; ciò è indice di
grande sapienza e abilità nell'uso dei materiali antichi quali la caseina di
calce, l'albume, il latte, le colle animali, ecc.

Lo scopo dei corsi è lo studio di questi manufatti, la riflessione sulle
modalità operative e l'analisi delle ricette per la preparazione dei
materiali impiegati nell'antichità in modo da mettere gli studenti nella
condizione di ricostruire i procedimenti creativi e di avere poi un
approccio corretto al restauro.


LEZIONE PROPOSTA
- Tecnica, metodologie e materiali delle policromie antiche sui diversi supporti: leganti e pigmenti.
- Confronto fra sculture con diapositive ed originali: Egitto, Spagna, Italia.
- Prova pratica con l'utilizzo di tecniche antiche.
- Spiegazione della conservazione delle opere d'arte

° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° ° °° ° ° ° ° ° ° °